Calcio

Parte male l'Italia di Ventura, pesante 3-1 dalla Francia

Parte male l'Italia di Ventura, 3-1 dalla Francia

Prima della partita è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime del sisma del centro Italia. Debutto per Donnanrumma il più giovane portiere della storia della Nazionale e prima volta anche per la moviola in campo

La Francia ha battuto l'Italia 3-1, nell'amichevole d'inizio stagione disputata nello stadio San Nicola, a Bari. Nella partita d'esordio in panchina del nuovo ct degli azzurri, Giampiero Ventura, gli azzurri sono andati sotto dopo 17', trafitti da Martial, poi hanno pareggiato con un bel gol di Pellè al 21'. Giroud al 28' ha firmato il 2-1 e Kurzawa al 36' della ripresa il 3-1 per i galletti. Esordio fra i pali, dopo l'intervallo, per Donnarumma, il più giovane portiere della storia azzurra, con i suoi 17 anni e mezzo. Ed esordio anche per la 'moviola in campo'. "Sono soddisfatto perché, dopo tre giorni, non potevo pretendere di più. I gol erano evitabili, ma era importante riprendere un discorso interrotto, di partecipazione e disponibilità. Non posso essere soddisfatto dal risultato, è chiaro, ma la differenza fisica si vedeva in campo. Andremo ad analizzare questa partita e si vedrà in maniera evidente, cosa potevamo evitare", ha dichiarato Ventura ai microfoni di Rai 1. "Il passaggio a una prestazione migliore non è difficile. Israele non è la Francia, analizzeremo la partita", ha aggiunto. E' stato anche la prima volta della Video assistant referee, la moviola in campo: si è resa necessaria al 33', quando un presunto tocco di braccio in area di Kurzawa ha sollevato le proteste degli azzurri. A quel punto l'arbitro olandese Kuipers si è fermato e ha atteso per alcuni istanti un'indicazioni degli assistenti arbitri in regia, per un verifica video.

Categoria:

Regione: