Calcio

L'Udinese supera il Pescara, doppietta di Thereau

L'Udinese supera il Pescara, doppietta di Thereau

Il lunch match si è chiuso sul 3-1 per i friulani che sembrano essersi rigenerati con la cura Delneri

L'Udinese, rigenerata dalla cura Delneri, ha vinto il lunch match della nona giornata della serie A, superando per 3-1 un comunque combattivo Pescara. Alla Dacia Arena ha deciso la sfida la doppietta firmata da Thereau (rigore nel primo tempo, tap in nella ripresa) e il penalty trasformato all'ultimo da Zapata. Inutile, invece, il gol siglato a 15' dal termine da Aquilani.
I tifosi friulani possono quindi finalmente sorridere e non devono disperare quelli abruzzesi: anche oggi i "delfini" hanno dimostrato di poter competere nella massima categoria. Nei padroni di casa, privi degli infortunati Ewandro, Kone, Penaranda e Armero, Gigi Delneri ha puntato in avvio sul modulo 4-3-2-1, inserendo Widmer, Danilo, Felipe e Samir a protezione di Karnezis; Jankto, Kums e Fofana lungo la linea mediana; con De Paul e Thereau alle spalle dell'unica punta Zapata. Negli ospiti, orfani dello squalificato Coda e degli indisponibili Manaj, Gyomber, Muric, Vitturini, Verre e Bahebeck, Massimo Oddo ha risposto con una schema speculare, schierando dal primo minuto Zampano, Campagnaro, Fornasier e Biraghi davanti a Bizzarri; Cristante, Brugman e Memushaj a centrocampo; con Ahmad Benali e Aquilani a sostegno di Caprari. Subito l'Udinese e' sembrata piu' aggressiva. Al 5' Fofana ha imbeccato bene Thereau ma la sua conclusione e' risultata di poco larga. Tre minuti dopo Campagnaro ha steso in area di rigore Zapata e l'arbitro Rocchi ha giustamente decretato il penalty. Dagli undici metri ha trasformato Thereau (1-0), con un delizioso "scavetto". Al 28' e' giunta la risposta del Pescara, con la sfortunata traversa colta in pieno da Caprari, autore di una splendida girata al volo. Al 43', poi, Zapata e' scattato alle spalle di Fornasier e per poco non ha trafitto Bizzarri con un potente diagonale destro. Il raddoppio dell'Udinese e' arrivato nella ripresa, al 26': Badu ha concluso con violenza e il portiere del Pescara ha respinto male. Il piu' lesto di tutti e' stato Thereau, abile a firmare la personale doppietta con un preciso tap in. Tre minuti dopo Aquilani, a seguito di una incursione del neo entrato Crescenzi, ha trafitto di giustezza Karnezis, riaprendo il match. L'Udinese pero' ha controllato bene gli attacchi del Pescara e nel recupero ha colpito nuovamente (per il definitvo 3-1). Zapata e' stato fermato in area fallosamente da Crescenzi: dagli undici metri lo stesso attaccante ex Napoli ha chiuso di fatto la partita.

Categoria:

style="display:inline-block;width:700px;height:450px"
data-ad-client="ca-pub-6299606116180155"
data-ad-slot="1425394020">