"Fish&Chips"

Cinema, a Torino unico festival italiano del film erotico

"L'attenzione - ha continuato la direttrice artistica - è rivolta a produzioni indipendenti e di qualità, in cui la tematica principale è la sessualità nelle varie forme e declinazioni: mostreremo erotismo esplicito e anticonvenzionale, film che indagano modi alternativi di vivere l'eros e le relazioni"

Seconda edizione, a Torino, del 'Fish&Chips Film Festival', unico festival in Italia dedicato al cinema erotico e del sessuale, che si inaugura il 19 gennaio. Quattro giorni, fino al 22 gennaio, con 55 film, quattro incontri, due mostre e un progetto fotografico live. "Anche quest'anno - ha spiegato la direttrice artistica Chiara Pellegrini - Fish&Chips Film Festival proporra' al pubblico proiezioni, incontri ed eventi che difficilmente troverebbero spazio nei circuiti mainstream". "L'attenzione - ha continuato la direttrice artistica - e' rivolta a produzioni indipendenti e di qualita', in cui la tematica principale e' la sessualita' nelle varie forme e declinazioni: mostreremo erotismo esplicito e anticonvenzionale, film che indagano modi alternativi di vivere l'eros e le relazioni". A inaugurare la rassegna sara' il film "Belladonna of Sadness" di Eiichi Yamamoto, presentato al Cinema Massimo in anteprima nazionale nella versione restaurata in 4K in lingua originale. Sono 11 e tutti in anteprima nazionale i lungometraggi in concorso: documentari e film di fiction provenienti da Argentina, Australia, Francia, Germania, Regno Unito, Stati Uniti e Svezia. Sono 32 invece i cortometraggi dell'omonima sezione, che quest'anno si presenta nella duplice veste corti e corti XXX, quest'ultima caratterizzata da un approccio e una potenza visiva decisamente piu' hard. Fish&Chips Film Festival e' un progetto indipendente realizzato dall'Associazione Fish&Chips, partner e' il Museo nazionale del Cinema.

Categoria: