rotta del mediterraneo centrale

Migranti, oggi a Roma il Gruppo contatto Ue-Africa con Gentiloni

Marco Minniti (sx) e Paolo Gentiloni

Obiettivo del Gruppo, ha spiegato alla vigilia lo stesso Minniti, è "far sì che quello del Mediterraneo centrale diventi un tema chiave del rapporto tra i Paesi europei e nordafricani", gettando le premesse "per una gestione sempre più condivisa dei flussi migratori" e "la promozione di politiche di sviluppo, di intervento sociale, di controllo delle frontiere e di rimpatrio"

E' in programma stamattina a Roma, nella sede della Scuola Superiore di Polizia, la prima riunione del "Gruppo di contatto sulla rotta migratoria del Mediterraneo centrale", presieduto dal ministro dell'Interno Marco Minniti. Al vertice, al quale interverra' il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parteciperanno i ministri dell'Interno di Algeria, Austria, Francia, Germania, Libia, Malta, Slovenia, Svizzera, Tunisia e il commissario europeo per le Migrazioni e gli Affari interni, Dimitris Avramopoulos. Obiettivo del Gruppo, ha spiegato alla vigilia lo stesso Minniti, e' "far si' che quello del Mediterraneo centrale diventi un tema chiave del rapporto tra i Paesi europei e nordafricani", gettando le premesse "per una gestione sempre piu' condivisa dei flussi migratori" e "la promozione di "politiche di sviluppo, di intervento sociale, di controllo delle frontiere e di rimpatrio". Un'iniziativa inedita nel suo genere, destinata - nelle intenzioni dei promotori - a diventare permanente, che segue la firma del memorandum tra Italia e Libia per il contrasto al traffico di esseri umani e il vertice di Malta dei capi di Stato e di governo che nella sostanza ha recepito quell'accordo.
La riunione iniziera' alle 9 nella Sala Alcide de Gasperi con la prima sessione di lavoro dedicata ai Paesi europei. Seguira', alle 11, la seconda sessione di lavoro plenaria, con la partecipazione dei rappresentanti dei Paesi del Nord Africa, introdotta dal presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Alle 13,15 e' in programma nella Sala Parisi un incontro con la stampa.

Categoria: