stavano svolgendo un'inchiesta

Congo, liberati e rientrati a casa i due giornalisti italiani di 'Report'

Secondo quanto riferisce il sito della testata, i due "sono stati tenuti segregati per due notti in una stanza di due metri quadrati piena di animali e costretti su una traballante sedia di plastica". Inoltre sarebbero stati loro sequestrati "computer, telefoni, telecamere e il girato che doveva essere trasmesso

Sono rientrati in Italia questa mattina i due giornalisti italiani, Luca Chianca e Paolo Palermo, di "Report", arrestati nei giorni scorsi in Congo, dove si trovavano per svolgere un'inchiesta.
Secondo quanto riferisce il sito della testata, i due "sono stati tenuti segregati per due notti in una stanza di due metri quadrati piena di animali e costretti su una traballante sedia di plastica". Inoltre sarebbero stati loro sequestrati "computer, telefoni, telecamere e il girato che doveva essere trasmesso nell'imminente edizione di Report".

Categoria: