Contratti Expo

Pm: "Anch'io in aula con busto per mal di schiena"

Pm: "Anch'io in aula con busto per mal di schiena"
Il processo a carico del Governatore lombardo Roberto Maroni, accusato di pressioni illecite per aver fatto ottenere un lavoro con Expo e un viaggio in Giappone a 2 sue ex collaboratrici (rispettivamente Maria Grazia Paturzo e Mara Carluccio) e' stato rinviato per il legittimo impedimento presentato ieri dal suo avvocato, Domenico Aiello, motivato da un forte mal di schiena che l'ha costretto a mettersi un busto
Il processo a carico del Governatore lombardo Roberto Maroni, accusato di pressioni illecite per aver fatto ottenere un lavoro con Expo e un viaggio in Giappone a 2 sue ex collaboratrici (rispettivamente Maria Grazia Paturzo e Mara Carluccio) e' stato rinviato per il legittimo impedimento presentato ieri dal suo avvocato, Domenico Aiello, motivato da un forte mal di schiena che l'ha costretto a mettersi un busto. "Io di mal di schiena me ne intendo - ha detto il pm Eugenio Fusco durante la discussione su come procedere col calendario delle udienze - vado spesso in udienza col bustino e, anche in questo processo, ci sono venuto almeno due volte". I giudici hanno accolto la richiesta di legittimo impedimento accompagnata da un certificato firmato da un medico chirurgo "che attesta l'impossibilita' assoluta a comparire" e quantifica la prognosi in una decina di giorni. "Al di la' della schiena - e' stato pero' il commento del presidente del collegio Maria Teresa Guadagnino - abbiamo tutti mal di schiena, e' un peccato annullare l'udienza. Sono malattie che non si curano come l'influenza in 4 giorni, quindi forse, dal punto di vista deontologico, tenendo presente anche che ci sono testimoni che vengono da fuori, bisognerebbe attrezzarsi per una sostituzione dell'avvocato Aiello con un collega dello studio associato". Gia' la scorsa udienza del 16 marzo era saltata sempre per un legittimo impedimento legato a problemi di salute di Aiello. Il processo e' stato aggiornato al 27 aprile quando dovrebbero essere ascoltati due testimoni sempre che il legale, e non e' certo come riferito da un avvocato del suo studio presente oggi in aula, sia in grado di parteciparvi. Un'altra udienza e' stata fissata per sabato 18 maggio. Stando all'indagine del pm Fusco, il Governatore avrebbbe voluto che Maria Grazia Paturzo (non indagata) con la quale avrebbe avuto una "relazione affettiva" fosse inserita nella delegazione della Regione per un viaggio a Tokyo nell'ambito della promozione di Expo nel 2014 e che venisse spesata dalla societa'. Il viaggio alla fine salto' e Maroni cambio' meta andando in missione a Berna.

Categoria: