Aggressione Milano, in campo anche pm antiterrorismo

Nell'inchiesta sull'accoltellamento di tre militari ieri sera in stazione centrale a Milano, e' al lavoro anche un pm del pool antiterrorismo guidato dal magistrato Alberto Nobili. Sono in corso accertamenti per verificare un eventuale percorso di radicalizzazione dell'italo - tunisino Ismail Tommaso Ben Yousef Hosni, 20 anni ed eventuali suoi contatti con ambienti estremisti. Ieri sera, intorno alle otto, il giovane, sottoposto a un controllo, ha colpito con un coltello da cucina due militari dell'Esercito e un agente della Polfer ferendoli in modo non grave. L'accusa a suo carico e' quella di tentato omicidio e verra' valutata nelle prossime ore dal gip chiamato a decidere sulla convalida della sua custodia cautelare nel carcere di San Vittore. Hosni e' difeso da un legale d'ufficio.

Categoria: