matematica morta

Iran, il Parlamento si mobilita per l'ultimo desiderio di Maryam Mirzakhani

La scienziata iraniana Maryam Mirzakhani
Il Parlamento a Teheran si mobilita per esaudire l'ultimo desiderio di Maryam Mirzakhani, la scienziata iraniana, genio della matematica, morta sabato a Palo Alto, in California, a soli 40 anni, per un tumore al seno.
Sul punto di morte, Maryam, unica donna finora ad essere insignita della Fields Medal, il massimo riconoscimento mondiale della Matematica, aveva espresso il desiderio che la sua bambina, a cui aveva insegnato il persiano, avesse un passaporto iraniano. Il marito di Maryam e' un matematico ceco e secondo le leggi iraniane attuali, la cittadinanza non viene data ai bambini che hanno solo la madre iraniana. Il Parlamento iraniano ora vuole cambiare la Costituzione e accordare la cittadinanza ai figli di madri iraniane e padri stranieri. E cosi' l'ultimo ricordo di Maryam, sua figlia -a cui lei ha dato il nome di Anahita (la dea dell'acqua degli antichi persiani)- avra' il passaporto e sara' iraniana. Anche il comune di Teheran ha preannunciato che dedichera' una piazza nella capitale a Maryam.

Categoria: