Ius soli

Lupi: "bene Gentiloni, le priorità sono altre"

Lupi: "bene Gentiloni, le priorità sono altre"
Entrando nel merito, il deputato aggiunge che "il Pd era legittimato assolutamente a chiederne l'approvazione", ma sostiene anche che "l'unica cosa che non era legittimata e' che il governo mettesse la fiducia come strumento per affrontare questo dibattito, decisione a cui ci siamo opposti chiedendo il tempo necessario al Parlamento per confrontarsi e discutere senza creare rotture e fratture".
"Mi pare che Gentiloni abbia svolto, come fatto in tutti questi mesi, il ruolo di presidente del consiglio. Approvare una legge come lo ius soli, importante, dibattuta e che sta creando fratture nel Paese, in questo momento, rischiava anche di fare venire meno i contenuti di cui si doveva discutere". Lo dice Maurizio Lupi, capogruppo di Area popolare alla camera dei deputati, a Napoli, per il convegno su "Il rilancio del Mezzogiorno attraverso la logistica intermodale sostenibile"., commentando il rinvio dell'approvazione dello Ius soli. Entrando nel merito, il deputato aggiunge che "il Pd era legittimato assolutamente a chiederne l'approvazione", ma sostiene anche che "l'unica cosa che non era legittimata e' che il governo mettesse la fiducia come strumento per affrontare questo dibattito, decisione a cui ci siamo opposti chiedendo il tempo necessario al Parlamento per confrontarsi e discutere senza creare rotture e fratture". Inoltre, per Lupi, "l'assunzione di responsabilità del presidente del consiglio e' stata molto importante perche' ha determinato anche che in questo mese di luglio ci sono altre priorità di cui si deve discutere e approvare". Tra questi, cita il decreto banche, che arriva al senato, il decreto per il Sud, e "una legge ferma da 950 giorni in parlamento, il disegno di legge sulla concorrenza: le famiglie e le imprese sono le nostre priorità". E conclude "discuteremo a settembre sullo ius soli, in un clima. Mi auguro che ci possa permette di entrare nel merito e migliorare una legge che già aveva avuto un passaggio favorevole alla camera dei deputati".

Categoria: