Lavoro

Fedeli: "si' decontribuzione per giovani ma con formazione"

Fedeli: "si' decontribuzione per giovani ma con formazione"
"Il nostro compito - continua Fedeli - e' quello di dare loro sostegno per l'apprendimento di nuovi skill, necessari per il mondo del lavoro, soprattutto quello economico che e' già molto cambiato. Dobbiamo far corrispondere sempre di piu' le competenze con gli sbocchi professionali".
"Qualsiasi azione di raccordo tra la formazione e il mondo del lavoro deve partire dal processo di digitalizzazione che modificherà tempi, modi e qualità della didattica. L'Italia e' in ritardo di 15 anni, ma ci stiamo lavorando". Lo ha detto Valeria Fedeli, ministra dell'Istruzione, durante la conferenza stampa di presentazione dell'indagine del Censis 'Lavoro consapevole'. "Va bene la decontribuzione per le nuove assunzioni, ma e' necessario un forte legame con il processo di formazione innovativa. Noi come politica dobbiamo fare scelte mirate per i giovani, che sono gia' nei percorsi innovativi. Il nostro compito - continua Fedeli - e' quello di dare loro sostegno per l'apprendimento di nuovi skill, necessari per il mondo del lavoro, soprattutto quello economico che e' già molto cambiato. Dobbiamo far corrispondere sempre di piu' le competenze con gli sbocchi professionali".

Categoria:

Regione: