L'INTERVISTA

Citto Maselli, il cinema come personale strumento di "lotta di classe"

Citto Maselli
Partecipa giovanissimo alla Resistenza e abbandona poi gli studi al liceo per iscriversi al Centro Sperimentale di Cinematografia. Si diploma nel 1949 e inizia la propria carriera come assistente di Antonioni e Visconti. Nel '47 dirige il suo primo documentario dedicandosi incessantemente a quell'arte che lo sedusse fin dall'adolescenza. Continua su Panfocus... 
di SIMONA RUSSO

Categoria: