discorso al parlamento europeo

Migranti, il presidente Commissione Ue Juncker: "L'Italia salva l'onore dell'Europa"

"Nel Mediterraneo centrale, l'Italia salva l'onore dell'Europa": lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, durante il suo discorso sullo Stato dell'Unione a Strasburgo. Affrontando la questione dell'immigrazione, una delle cinque priorita' dell'azione europea illustrate dal presidente, Juncker ha voluto rendere "omaggio all'Italia per la sua perseveranza e disponibilita'".
"Io stesso e la Commissione -ha sottolineato- lavoriamo in armonia con il primo ministro Paolo Gentiloni e con il suo governo". "Se vogliamo che l'euro unisca il nostro continente invece di dividerlo, non deve essere la moneta di pochi paesi eletti. Il destino dell'euro e' diventare la moneta di tutta l'Unione europea", ha detto il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, nel discorso sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento europeo. Juncker ha invitato tutti gli Stati membri a aderire alla moneta unica e ha annunciato la creazione di uno "strumento di pre-adesione all'euro". "E' inammissibile che bambini muoiano di malattie che sarebbero dovute scomparire dal nostro continente", ha detto il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, nel discorso sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento europeo. "I bambini in Italia e Romania dovrebbero avere accesso ai vaccini come in altri paesi d'Europa", ha spiegato Juncker, annunciando sostegno da parte dell'Ue alle "campagne nazionali di vaccinazione". "Le persone che non hanno il diritto di soggiornare in Europa devono tornare nel loro Paese di origine": lo ha detto il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, nel discorso sullo Stato dell'Unione davanti al Parlamento europeo. Juncker ha annunciato per l'autunno un'iniziativa per "intensificare i rimpatri". Oggi "solo il 36% dei migranti in situazione irregolare" vengono rimpatriati: "Dobbiamo intensificare significativamente la nostra azione", ha detto. Secondo il presidente della Commissione, "e' solo in questo modo che l'Europa potra' dar prova di solidarieta' nei confronti dei rifugiati che hanno bisogno di protezione".

Categoria: