Sud

De Vincenti: "dobbiamo tenere barra nella direzione presa"

De Vincenti: "dobbiamo tenere barra nella direzione presa"

Il ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, intervenendo in videoconferenza all'assemblea territoriale di Confindustria Caserta, ribadisce l'impegno del Governo a sostegno del "protagonismo, della voglia di fare e di investire delle forze produttive del Mezzogiorno e della Campania".

Ancora tanto lavoro da fare, ma la certezza che "dobbiamo tenere la barra del timone nella direzione che abbiamo preso". Il ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, intervenendo in videoconferenza all'assemblea territoriale di Confindustria Caserta, ribadisce l'impegno del Governo a sostegno del "protagonismo, della voglia di fare e di investire delle forze produttive del Mezzogiorno e della Campania". E riconosce il contributo rilevante delle imprese alla crescita che si registra in Campania, piu' che in altre regioni, anche del Nord, attraverso i numeri, rilevati dalle due misure varate dal Governo, la decontribuzione per i nuovi assunti a tempo indeterminato e il credito d'imposta per le aziende che investono al Sud. "Abbiamo al 31 agosto 82mila nuovi contratti a tempo indeterminato nel Mezzogiorno - dice De Vincenti - non dobbiamo fare trionfalismo: abbiamo grandi problemi in Campania e nel Mezzogiorno con una disoccupazione giovanile troppo alta, pero' ci sono i segnali di una ripresa importante". E sul fronte del credito d'imposta in Campania "sono gia' lavori in esecuzione per 2,9 miliardi di euro e ci sono investimenti ulteriori in corso di attivazione - riferisce il ministro - per 400 milioni di euro. Nei prossimi mesi e nel 2018 avremo risultati importanti per rafforzare e consolidare la ripresa".

Categoria:

style="display:inline-block;width:700px;height:450px"
data-ad-client="ca-pub-6299606116180155"
data-ad-slot="1425394020">