presentato esposto in procura

'Museion' di Bolzano, in un video lupi azzannano tricolore

Dopo l'Inno di Mameli oscurato dai rumori di uno sciacquone inserito in un opera d'arte di Goldiechiari nel novembre del 2006 che ha scatenato accese polemiche, adesso il Museion di Bolzano e' nuovamente al centro di un singolare e curioso episodio contenuto in una sua opera.
Questa volta ad essere al centro della vicenda, gia' a conoscenza della Procura della Repubblica, e' un video che viene proiettato durante la rassegna in corso "Haematli-Patriae". Al quarto piano del museo d'arte moderna e contemporanea viene proiettato un filmano dove si vedono due lupi che cercano di sbranare una bandiera italiana lasciata incustodita. Autore dell'opera dal titolo "homo homini lupus" e' Filippo Berta. A presentare un esposto in Procura e' stato il consigliere provinciale Alessandro Urzi', esponente di Fratelli d'Italia. La direttrice del Museion, Letizia Ragaglia sostiene che il video viene proiettato su Rai Cultura e che "l'arte contemporanea spesso scardina identita' e nell'arte non si offende ma si riflette".

Categoria: