LA RICETTA

La spiritualità del cous cous e la cucina italiana: binomio sublime

Siamo abituati a pensarlo come un'insalatina spugnosa da aperitivo o da insipide schiscette! Un luogo comune nato della praticità di prepararlo precotto, che ha banalizzato questo straordinario alimento. In realtà il cous cous è molto più che un piatto
Il cous cous è spiritualità delle donne magrebine che lo pregano sgranandolo. È cultura e storia del mondo e ogni posto che sia stato contaminato dagli arabi ne ha la sua versione. Non a caso noi italiani (soprattutto in Sicilia e Sardegna) manteniamo fieramente questa antica tradizione in auge, facendone le più buone versioni di pesce freschissimo e crostacei.  
Desidero che masticando i chicchi di cous cous, avvertiate da subito qualcosa di diverso, di etnico e caratterizzante... Ecco perché vi consiglio questa mia versione con curcuma, verdurine brillanti, formaggio di capra e qualche tocco di zenzero. 

COUS COUS CON VERDURINE BRILLANTI, CUCURMA E FORMAGGIO DI CAPRA
 
Ingredienti per 4 persone: 
500gr di cous cous precotto 
Acqua calda q.b
Curcuma 
Zenzero fresco 
4 pomodorini 
1/2 zucca gialla lunga 
1 zucchina 
1 melanzana
Una manciata di spinacini 
3-4 funghi champignon 
80 gr di formaggio di capra 
Sale 
Pepe 
Aglio 
Olio EVO 
 
Per prima cosa lavate, mondate e tagliate fantasiosamente le verdurine (Io ho optato per esempio per la zucca e le melanzane a listarelle sottili mentre la zucchina l'ho fatta a dadini). Non appena avrete terminato, disponete il wok su fuoco vivissimo con l'aggiunta di un filo d'olio e uno spicchio d'aglio schiacciato. Appena l'olio sfrigolerà, buttateci dentro le verdurine in ordine di cottura: prima la zucca, poi la melanzana, fungo, zucchina e pomodorini; fate saltare energicamente! Aggiustate di sale e pepe e un un pizzico di zenzero grattugiato. Quando mancherà un minuto alla cottura, strappate con le mani  qualche foglia di spinacino fresco nella padellata di verdure. Spegnete e fate intiepidire. Nel frattempo in una terrina versate il cous cous, un pizzico di sale e 2 cucchiai scarsi di cucurma, mescolate e aggiungete acqua calda fino a coprire di 3 dita la superficie del cous cous; chiudete la ciotola con pellicola e fate gonfiare il cous cous per 4-5 minuti. Nel frattempo ricavate dei morbidi dadini di formaggio di capra. Quando il cous cous sarà pronto sgranatelo con una forchetta aiutandovi con un goccio d'olio. 
 
Impattate alla marocchina, disponendo una fontanella al centro del cous cous in cui metterete sotto i dadini di formaggio e sopra le verdurine tiepide in maniera tale che saranno i vostri commensali a mischiare gli ingredienti una volta porzionata la pietanza nei loro piatti. Se volete dare un ultimo tocco di freschezza aggiungete delle  foglioline di menta fresca tagliuzzate con le dita o qualche goccio di lime! 
 
HELENA ANCONA