Truffa

Udine, Gdf sequestra 80mila litri oli combustibili spacciati per gasolio

Mentre un camion e' stato passato 'in consegna' ai finanzieri capitolini, l'altro e' stato monitorato fino ad un piccolo centro della provincia, dove, in un'altra autocisterna, sono stati scaricati 28.000 litri di simil-gasolio, per essere trasferiti in un deposito commerciale della zona.
Udine, 11 nov. - Sequestrati dalla Guardia di Finanza, in due distinte operazioni, 80 mila litri di oli combustibili spacciati per gasolio. Nella prima il prodotto e' stato scoperto su due autocarri con targa polacca intercettati dal Nucleo di Polizia Tributaria di Udine che, per scoprire la vera destinazione dei mezzi, ne hanno seguite le tracce sino ai confini della citta' di Roma. Mentre un camion e' stato passato 'in consegna' ai finanzieri capitolini, l'altro e' stato monitorato fino ad un piccolo centro della provincia, dove, in un'altra autocisterna, sono stati scaricati 28.000 litri di simil-gasolio, per essere trasferiti in un deposito commerciale della zona. L autista e le due persone sopraggiunte sono state denunciate per contrabbando di prodotti soggetti ad accisa. Nella seconda operazione i Finanzieri della compagnia di Tarvisio (Udine) hanno intercettato altri due trasporti analoghi sulla linea di confine. Al termine dei controlli sono stati sequestrati complessivamente 52.000 litri di una miscela di olii combustibili, idonea, anche in questo caso, ad essere impiegata nell'autotrazione. I due autisti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Udine. Le indagini mirano, ora, alla ricostruzione delle filiere di approvvigionamento e distribuzione.

Categoria: