Mobilità elettrica

Energia sostenibile e auto elettriche, la passione di E.ON

Energia sostenibile e auto elettriche, la passione di E.ON
E.ON racconta la propria visione e il proprio impegno nelle rinnovabili e nella mobilità elettrica attraverso una campagna internazionale di comunicazione digital.
Al centro, un corto cinematografico ambientato in uno scenario desertico, dove sfrecciano diverse automobili e motociclette elettriche ad alta potenza, quasi indistinguibili dai modelli tradizionali a combustione se non per i loro motori silenziosi. Una nota informa lo spettatore: “Nemmeno una goccia di benzina è stata utilizzata per la produzione di questo spot!” L’assortimento di veicoli elettrici presenti nel film - che vanno da un prototipo di E-Hypercar alla superbike elettrica più veloce al mondo, dalla roadster Cobra al classico Maggiolino – dimostra in modo inusuale ma convincente che le auto elettriche rappresentano il futuro, elegante e tecnologico, dell'industria automobilistica. Se il futuro della mobilità è elettrico e sostenibile, è necessario che la ricarica elettrica dei veicoli sia libera e semplice: E.ON è pronta per la sfida. Il Gruppo ha infatti investito notevolmente nella tecnologia dei veicoli elettrici, tra cui l'espansione della rete di punti di ricarica in tutta Europa e la creazione di stazioni di ricarica superveloci, al fine di rimuovere le barriere all'utilizzo diffuso di veicoli elettrici.

Il piano di comunicazione si svilupperà in ambito digitale a livello globale in tutte le nazioni europee dove il Gruppo E.ON è presente, incluse Italia, Germania, Regno Unito, Svezia, ecc. La campagna durerà circa otto settimane e vivrà sui principali canali social, ovvero Facebook, Twitter e Instagram, su Youtube, attraverso formati video pianificati sulla piattaforma Teads, sul network di Oath e tramite native advertising.

In Italia E.ON si propone di costruire insieme a dipendenti e clienti il futuro della mobilità sostenibile attraverso diverse iniziative tra cui si evidenzia l’importante progetto di collaborazione siglato con Unismart - società in-house dell'Università degli Studi di Padova – che mira a promuovere nuovi modelli di mobilità ecologica e sostenibile, ideando nuove soluzioni per gli spostamenti di breve raggio per i dipendenti e gli studenti dell’Università. Parallelamente, E.ON ha lanciato una proposta di mobilità sostenibile promuovendo E-Bike tecnologiche alle imprese e un progetto di sharing di veicoli elettrici pensato inizialmente per i dipendenti, con l’obiettivo successivo di diffondere una nuova cultura della mobilità, basata sulla condivisione dei veicoli e su una forte riduzione dell’impatto ambientale e degli sprechi, in linea con il posizionamento aziendale.
Redazione www.rinnovabilierisparmio.it