Droga

Bimbo 14 mesi ingerisce hashish, ricoverato a Foggia

I genitori, incensurati, hanno raccontato agli inquirenti che il figlio avrebbe mangiato la sostanza stupefacente pensando che fosse cioccolata.
Foggia, 23 nov. - Ha ingerito un pezzettino di hashish, ed e' finito in ospedale dopo un malore, ed ora e' fuori pericolo il bambino di un anno e due mesi ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia. I genitori, incensurati, hanno raccontato agli inquirenti che il figlio avrebbe mangiato la sostanza stupefacente pensando che fosse cioccolata. Una storia che ha dell'incredibile e che e' accaduta a Cerignola. Venerdi' scorso il bambino ha accusato problemi respiratori ed e' stato portato all'ospedale Tatarella di Cerignola dove i medici, valutata la gravita' delle condizioni del bambino, hanno deciso di trasferirlo a Foggia. Nel corso degli esami, e' stato scoperto che era positivo al tch, il principio attivo della marijuana. Esami che sono stati ripetuti piu' volte. Fortunatamente i medici della rianimazione degli Ospedali Riuniti di Foggia sono intervenuti tempestivamente evitando ulteriori complicazioni.

Categoria:

Regione: