SERIE A

Udinese Napoli 0-1, Genoa Roma 1-1: tripletta rilancia la Juve

Udinese Napoli 0-1, Genoa Roma 1-1, tripletta rilancia la Juve
Il Napoli non si fa incantare dall'Icardi-show di San Siro, sorpassa l'Inter con un piccolo-grande successo in casa dell'Udinese, portato a termine con sacrificio e sugli sviluppi di un rigore contestato dai friulani. E ora si prepara ad affrontare la Juventus, che fatica più del previsto per sbarazzarsi del Crotone
(3-0 con gol del solito Mandzukic, De Sciglio e Benatia), nel big match in programma venerdì sera al San Paolo. Appuntamento al quale i bianconeri arrivano con 4 punti in meno degli azzurri e due in meno dell'Inter. Frena invece la Roma, 'tradita' da Capitan De Rossi che a Marassi si rende protagonista dell'ennesimo autogol comportamentale: un inutile schiaffo, in favore di telecamere e Var, a Lapadula in area permette ai rossoblu' di pareggiare il pregevole vantaggio di El Shaarawy. Un mezzo passo falso che interrompe la lunga striscia di successi esterni e viene dopo il ko di Madrid. Non coglie l'occasione di agganciare i cugini la Lazio: era in vantaggio 1-0 sulla Fiorentina al 92' quando la Var ha colto un fallo in area dell'appena entrato Caicedo, non visto da Massa, e ha permesso a Babacar di pareggiare su rigore. Nuova frenata del Milan, che in casa non segna dal 20 settembre: il Toro subisce a lungo la pressione rossonera, poi Sirigu alza la saracinesca e porta a casa un punto prezioso. La Serie A, in attesa anche di Atalanta-Benevento, vive una domenica in tono minore, anche per i quattro confronti anticipati al sabato per la Coppa Italia in programma nei prossimi giorni. De Rossi "Chiedo scusa a tutti per schiaffo" - "L'episodio mi lascia dispiaciutissimo, c'è poco da dire. Ho provato a tenerlo, a bloccarlo. Le immagini sono brutte". Daniele De Rossi non cerca scuse dopo il 'rosso' rimediato a Marassi per il 'ceffone' a Lapadula. "Con la Lazio con Parolo e Bastos ce l'eravamo dati di santa ragione e mi ero ripromesso di stare più attento - le sue parole a Roma Tv -. Ho trovato quello che si è buttato ed è andata così. Chiedo scusa ai compagni, al mister e ai tifosi. Ripartiremo". "Lui fa della foga e della grande aggressività il suo essere giocatore. Il senso di appartenenza della Roma lo porta poi a esasperare certe situazioni. Gli darò una sculacciata da buon papà. L'errore è stato suo, di certo non lo stiamo giustificando ma è stato ingenuo anche se magari istigato". Così Eusebio Di Francesco ha commentato lo schiaffo di De Rossi a Lapadula che è costata l'inferiorità numerica della Roma e il rigore del pareggio a favore del Genoa. Pronto ad assolverlo il tecnico del Genoa Davide Ballardini: "E' un grandissimo giocatore e anche un ragazzo per bene. Ci sono quei giocatori sempre bravi, lui ogni tanto agonisticamente si fa prendere. Io impazzisco per De Rossi, giocatore straordinario, ha sbagliato ma chi è che non sbaglia?".

Categoria: