Sportivo e grintoso, il SUV della Dacia è ideale per chi ama l’off road

SL 2017 Brave l’avventura continua

SL 2017 Brave
Con l’intuitivo selettore 4x4 il conducente può adattare le capacità dell’auto alle sue esigenze scegliendo tra tre possibilità: 4x2, “Auto” e “Lock”. Piacevole l’esterno ed interessante l’interno grazie anche ai sedili ergonomici, alle sellerie esclusive ed al volante in pelle. Il prezzo è di 19.100 euro.
Da quando Dacia è arrivata in Italia 10 anni fa è stata protagonista di una crescita inarrestabile superando le 290.000 unità vendute. Anche il 2017 sta andando bene registrando un aumento dei volumi a due cifre rispetto al 2016. Per festeggiare nel migliore dei modi questo successo è stata realizzata la serie speciale “Brave”. Già il nome trasmette robustezza e affidabilità che le permettono di affrontare tutti gli ostacoli della vita quotidiana. L’anima robusta ed affidabile è sottolineata dal look crossover, dagli interni qualitativi e dalla tecnologia che offre tutto l’indispensabile. Presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra, la nuova Serie Speciale Dacia Brave è disponibile su tutta la gamma. La Serie Speciale è sviluppata su base Stepway per Sandero, Logan MCV, Lodgy e Dokker e su base Laureate per Duster. La vettura in prova, Duster SL 2017 Brave 4 X 4 110 Cv. Già al primo sguardo si notano delle novità interessanti rispetto alle altre versioni. Innanzi tutto la serie speciale si distingue per la nuova tinta esclusiva Grigio Islanda. Piacevole il frontale: la calandra, impreziosita da due inserti cromati, integra una nuova presa d’aria più bassa e nuovi proiettori a doppia ottica, con luci diurne di serie. Inoltre le barre da tetto firmate Duster, con supporti traforati, esaltano il carattere di questo SUV. I cerchi sono da 16’’ in alluminio Cyclades diamantati associati a pneumatici “Mud and Snow” gli conferiscono un profilo ancora più dinamico. Di serie anche la funzione S&S (Star and stop) molto interessante per una riduzione complessiva dei consumi di carburante ed il Pack All Road, che prevede passaruota e protezioni laterali della parte inferiore delle porte in colore nero, che ne evocano lo spirito indomito, retrovisori esterni Shiny Black (dalle linee pulite che richiamano i codici stilistici del frontale) e Pack Look che comprende protezioni sottoscocca anteriori e posteriori, barre da tetto e pedane laterali Dark Metal, vetri scuri e terminale di scarico cromato. La nuova firma “4WD” e una nuova maniglia posteriore completano le evoluzioni stilistiche esterne. Piacevole il design interno e le tinte interne, più scure, con elementi cromati a contrasto ne esaltano il carattere esclusivo che si colloca in modo deciso nell'universo delle “quattroperquattro”. Il nuovo cruscotto, interamente ridisegnato con dettagli cromati, rafforza il carattere di solidità del nuovo modello. Il volante (Soft Feel) ha inserti in cromo satinato. Di serie anche il cruise control ed il navigatore integrato Dacia Media Nav Evolution e retrocamera molto utile nelle manovre di parcheggio. Più pratico, il veicolo è ora dotato di comandi per gli alzacristalli elettrici integrati nelle portiere, specchietti di cortesia, una luce plafoniera posteriore, prese 12 V e altro ancora. Inoltre i nuovi sedili dal design rinnovato, gli schienali del divanetto posteriore rinforzati e il nuovo copribagagli rigido migliorano il comfort e la modularità. I colori interni, più scuri, rafforzano il suo carattere deciso e il suo stile grintoso. Interessanti anche le performance acustiche con abbassamento del livello di rumorosità globale. I miglioramenti riguardano tre fonti di rumorosità: di rotolamento, di propagazione ed aerodinamica, quest’ultima indotta dai movimenti dell’aria. Per abbassarla è stata installata una guarnizione a doppia tenuta nella parte inferiore del montante del parabrezza e lungo tutto il padiglione. Inoltre, l’aggiunta di una piastra di tenuta nella parte interna delle porte anteriori impedisce le perdite d’aria. Poi le motorizzazioni. Per la gamma Diesel, la proposta è centrata sul motore 1.5 dCi, disponibile con una potenza di 90 e 110 cavalli. Quest’ultimo, montato sulla vettura in prova, si è dimostrato fluido, piacevole, solido ed efficiente. Già ampiamente apprezzato per l’affidabilità e le performance, il 1.5 dCi, best seller del Gruppo Renault, è stato ulteriormente migliorato. Il piacere di guida è assicurato da riprese e accelerazioni più nette, favorite anche dall’associazione ad una trasmissione manuale 6 rapporti, adatta a potenziare le capacità off-road di Nuovo Duster. La funzione Eco Mode (disponibile su tutte le motorizzazioni) consente di ottimizzare, in qualunque momento, il consumo di carburante. Attivato, il sistema adatta alcuni parametri di guida, limitando le performance del motore e il comfort termico, in proporzioni accettabili per conducente e passeggeri. L’indicatore di passaggio dei rapporti (Gear Shift Indicator/GSI) suggerisce, tramite segnale visivo, a quale regime cambiare idealmente il rapporto al cambio, in modo da ridurre i consumi. Infine il costo: la vettura viene commercializzata a 19.100 euro che è un prezzo abbastanza interessante.
TIZIANO ARGAZZI

Categoria: