Lanciare nuova offensiva contro l'esercito siriano

Mosca: "Usa addestrano centinaia jihadisti contro Assad"

Mosca: "Usa addestrano centinaia jihadisti contro Assad"
Immagine di repertorio
"Secondo testimonianze di rifugiati tornati a casa, gli istruttori statunitensi hanno annunciato che al termine dell'addestramento le unita' di combattenti saranno schierate nel sud della Siria per combattere contro le forze governative", si legge nella nota
Gli Usa addestrano centinaia di jihadisti in un campo profughi ad Al Hasaka, nel nord-est della Siria, con l'obiettivo di lanciare una nuova offensiva contro l'esercito siriano. La pesante accusa arriva da Mosca ed e' contenuta in un comunicato diffuso dal Centro per la riconciliazione in Siria. "Secondo testimonianze di rifugiati tornati a casa, gli istruttori statunitensi hanno annunciato che al termine dell'addestramento le unita' di combattenti saranno schierate nel sud della Siria per combattere contro le forze governative", si legge nella nota. Secondo le testimonianze, "il centro e' operativo da un anno e mezzo e i terroristi provengono da diverse parti del Paese". "Oggi sono 750, provenienti da Raqqa, Deir Ezzor, Abu Kamal e dai territori a est dell'Eufrate", assicura il comunicato, aggiungendo che piu' della meta' dei combattenti sono scappati dalla capitale del califfato, liberata a ottobre dall'alleanza curdo-araba sostenuta da Washington.

Categoria: