il genio olandese innamorato del sud italia

La mostra di Escher a Catania, una selezione inedita e il paesaggista che non ci si aspetta

La mostra di Escher a Catania, una selezione inedita e il paesaggista che non ci si aspetta

Sommario: 
Il nome di Maurits Cornelis Escher (1898- 1972) è indissolubilmente legato alle sue incisioni su legno, litografie e mezzetinte che tendono a presentare costruzioni impossibili, esplorazioni dell'infinito, tassellature del piano e dello spazio e motivi a geometrie interconnesse che cambiano gradualmente in forme via via differenti.
Le opere di Escher sono infatti molto amate dagli scienziati, logici, matematici e fisici che apprezzano il suo uso razionale di poliedri, distorsioni geometriche ed interpretazioni originali di concetti appartenenti alla scienza, sovente per ottenere effetti paradossali.

Pagine

Abbonamento a RSS - Cultura