Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! L’infelicità è più pesante della terra, nessuno sa lasciarla.Lao Tsu

Cda Piaggio, approvato il bilancio 2017

di Alessandro Ragazzo
È stato deliberato anche dividendo di 5,5 centesimi di euro per azione ordinaria
Cda Piaggio, approvato il bilancio 2017

L’assemblea ordinaria degli azionisti di Piaggio, riunitasi a Milano sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato il bilancio d’esercizio 2017.

Si ricorda, in sintesi, che nell’esercizio 2017 il fatturato consolidato del Gruppo Piaggio è stato pari a 1.342,4 milioni di euro (1.313,1 milioni di euro nel 2016); l’Ebitda (il margine operativo lordo) consolidato è risultato pari a 192,3 milioni di euro, il miglior dato registrato dal 2012 (170,7 milioni di euro nel 2016); il risultato operativo (Ebit) è stato pari a 72,3 milioni di euro (60,9 milioni di euro nel 2016); il risultato ante imposte è stato di 40,1 milioni di euro (25,5 milioni di euro nel 2016); l'utile netto del Gruppo è risultato pari a 20 milioni di euro, in crescita del 42,3% (14 milioni di euro nel precedente esercizio). L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2017 era pari a 446,7 milioni di euro. La Capogruppo Piaggio ha registrato un utile netto di 20,6 milioni di euro.

L’assemblea di Piaggio ha inoltre nominato il Consiglio di amministrazione confermando in 9 il numero dei suoi componenti, di cui la maggioranza, pari a 5 membri, ha dichiarato di possedere i requisiti di indipendenza richiesti dalla normativa applicabile. La durata del mandato è stata stabilita in tre esercizi, fino all’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020.

Sono stati nominati amministratori: Roberto Colaninno, Matteo Colaninno, Michele Colaninno, Giuseppe Tesauro (consigliere indipendente), Graziano Gianmichele Visentin (consigliere indipendente), Maria Chiara Carrozza (consigliere indipendente), Patrizia Albano (consigliere indipendente), Federica Savasi, eletti dalla lista di maggioranza presentata da Immsi S.p.A., e Andrea Formica (consigliere indipendente), eletto dalla lista di minoranza presentata da un gruppo di investitori, non collegata neppure indirettamente con i soci che detengono una partecipazione di maggioranza della società.

L’assemblea ha scelto il Collegio Sindacale, che risulta composto da Piera Vitali (presidente), tratta dalla predetta lista di minoranza; Giovanni Barbara e Daniele Girelli, tratti dalla lista di maggioranza presentata da Immsi S.p.A., quali Sindaci effettivi; Gianmarco Losi, tratto dalla lista di maggioranza presentata da Immsi S.p.A e Fabrizio Piercarlo Bonelli, tratto dalla lista di minoranza, quali Sindaci supplenti.

Gli organi sociali nominati rispettano la normativa vigente in materia di equilibrio tra i generi.

Il curriculum vitae dei membri del Consiglio d’amministrazione e del Collegio sindacale è disponibile sul sito internet www.piaggiogroup.com sezione Governance/Organi Sociali.

L’assemblea ordinaria degli azionisti ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 5,5 centesimi di euro (lordo da imposte) per ciascuna azione ordinaria avente diritto, per un controvalore complessivo di 19.698.450 euro.

Lo stacco della cedola numero 11 avverrà il prossimo 23 aprile 2018, record date dividendo il 24 aprile 2018 e, quale data a partire dalla quale viene posto in pagamento il dividendo (payment date), il giorno 25 aprile 2018.

L’assemblea degli azionisti di Piaggio ha rinnovato l’autorizzazione all’acquisto e disposizione di azioni proprie. La delibera è finalizzata a dotare la società di una utile opportunità strategica di investimento per le finalità consentite dalla normativa in materia, incluse le finalità contemplate nell’art. 5 del Regolamento (Unione europea) 596/2014 (Market Abuse Regulation, di seguito “Mar”) e nelle prassi ammesse a norma dell’art. 13 Mar, nonché per procedere ad acquisti di azioni proprie in funzione del loro successivo annullamento.

L’autorizzazione all’acquisto avrà durata di 18 mesi dalla data dell’assemblea, mentre quella alla disposizione viene concessa senza limiti temporali.