a Palazzo d'Orleans
Uno di fronte all'altro, il regista e il governatore, 'circondati' dal popolo delle carrozzelle, hanno dato vita una tesissima discussione, trasformatasi presto in lite. Pierfrancesco Diliberto lo ha incalzato sui tempi necessari a garantire l'assistenza continuativa ai 3600 disabili gravissimi
direzione del Partito Democratico
"Mi candido nonostante il tentativo del segretario uscente di vincere con ogni mezzo. Ha fretta perchè non vuole rinunciare alla posizione dominante e non concede agli avversari nemmeno il tempo necessario per girare la metà delle province". Lo ha detto Michele Emiliano
l'elogio del leader del m5s
"Ho visto che state facendo tantissime cose. Roma sta finalmente rinascendo: si iniziano a vedere i risultati". Con queste parole Beppe Grillo si sarebbe complimentato, secondo quanto si apprende, con la sindaca di Roma durante l'incontro di ieri in Campidoglio
Articolo di:
di FRANCESCA PUCCI
divisioni interne
Nessuna ansia di capire cosa farà Emiliano. "Non possiamo mica fermarci con chi ha chiesto la testa di Renzi. Alla fine - prevede un 'big' della maggioranza dem - si candiderà". La tentazione del governatore della Puglia sarebbe quella di presentarsi come sfidante del segretario uscente. Di ribadire che Renzi sta sbagliando nel chiudere la porta alla minoranza ma senza uscire
vertice in campidoglio
"Virginia sei una roccia perchè resistiti a tutti gli attacchi". È quello che, secondo quanto si apprende, ha detto Beppe Grillo alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, durante il lungo colloquio avvenuto questo pomeriggio in Campidoglio

Pagine

Abbonamento a Politica