Politica
"Se Renzi e Martina non se ne fossero ancora accorti, siamo gia' un Paese a rischio e la colpa e' esclusivamente loro, dei governi Pd. Con le politiche delle porte aperte indiscriminate hanno fatto dell'Italia terra di conquista del radicalismo e del fanatismo islamico".
Lega: e' Pd a mettere Paese a rischio con migranti
Sicurezza
"... e' giusto ricordare i loro nomi perche' e' una ferita che non puo' rimarginarsi accettare che si possa morire sul lavoro e per il lavoro."
Nuova alternativa politica
"Fare politica è un onore, non una vergogna. C'è in gioco il futuro dell'Italia e questa è la nostra sfida: battersi perché tutti, nessuno escluso siano liberi e uguali, liberi e uguali". Lo dice il presidente del Senato, chiudendo l'assemblea unitaria della sinistra, citando per la prima volta il nome del nuovo soggetto: "liberi e uguali".
Manovra
Rinviata, almeno per il momento, la riforma delle Agenzie fiscali e nulla di fatto sul processo breve: e' saltata infatti la proposta dei centristi di inserire nel ddl bilancio parte della riforma Orlando da tempo ferma a palazzo Madama. Rischia di saltare definitivamente anche l'intervento per smaltire l'arretrato nella giustizia amministrativa.
presunte connivenze del governo
Il Partito democratico torna ad attaccare Bankitalia. Questa volta l'istituto di via Nazionale finisce nel mirino dei dem per la vicenda di banca Etruria. "Oggi inizia a sgretolarsi il castello di strumentalizzazioni con cui in questi mesi e' stata raccontata la vicenda di Banca Etruria.
in aula al senato
Il governo ha presentato in Senato un 'maxi emendamento' alla legge di Bilancio e ha poi posto la questione di fiducia sul testo che, ha affermato la ministra per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, "recepisce le modifiche approvate dalla commissione con alcune correzioni e integrazioni di carattere tecnico e istituzionale".
dal Centro destra
"occorre chiarezza soprattutto per non ricadere negli errori del passato, quando si vinceva ma poi si litigava e non si governava".
Al termine del mandato
"Ho detto in moltissime occasioni, e in tempi non sospetti, che penso di fare un cambiamento nella mia vita - precisa Camusso - ho smentito in tutte le salse questa ipotesi, perche' penso di continuare a lavorare per il sindacato, anche se ovviamente quando finiro' il mandato in ruoli differenti".
Camusso: "Mdp? Smentisco candidatura e ingresso in politica"

Pagine

Abbonamento a Politica