30 settembre / 1 ottobre

Napoli, assemblea nazionale "Attuare la Costituzione"

"Il prossimo 30 settembre e 1 ottobre, mentre a Torino si svolgerà il G7 del Lavoro, nello scenario di un’Europa che continua a perseguire le politiche neoliberiste più sfrenate, a Napoli si terrà l’assemblea nazionale di coordinamento del percorso “Attuare la Costituzione, un dovere inderogabile” che compirà due anni proprio in quei giorni.
Il Manifesto predisposto dal Comitato promotore, che sta lavorando all’organizzazione dell’Assemblea, e che si è costituito su appello di Paolo Maddalena, è un documento di denuncia ma anche di azione e proposta: l’invito a partecipare alla costruzione di un Coordinamento che avrà la responsabilità di portare avanti il percorso comune su basi organizzative e di efficienza consone ad una grande stagione di attuazione della Costituzione “dal basso”, a partire dal territorio, coinvolgendo famiglie, associazioni, Comuni, in “un’organizzazione apartitica e no profit che promuoverà ed eserciterà la propria azione sia sul piano legislativo (Referendum e Proposte di legge di iniziativa popolare), che sul piano amministrativo e giudiziario (azione popolare), intervenendo altresì con strumenti di comunicazione adeguati sulla formazione del consenso/dissenso”. Il programma di base dell’Assemblea, allegato insieme al manifesto, cercherà di affrontare, nella prima giornata di lavoro, i principali temi nevralgici del Paese con una serie di sessioni che, aperte da un momento formativo, faranno il punto della situazione e si concentreranno su proposte operative che il Coordinamento potrà fare proprie e si impegnerà a portare avanti inserendole in un piano di azioni strategiche. La seconda giornata assembleare si svolgerà in tre sessioni parallele che, sulla base del lavoro della prima giornata, prepareranno la costituzione del Coordinamento nazionale e le prime strategie di comunicazione e di azione. Riteniamo che sia non più derogabile lavorare insieme e organizzarci in maniera stabile per condividere la responsabilità di ricostruire la nostra Comunità, passando dalla difesa della Costituzione, alla sua piena attuazione attraverso l’esercizio della sovranità popolare. Inviamo, quindi, ad ogni Organizzazione, quelle interessate e già vicine al percorso, e quelle che esprimeranno l’interesse ad esserci, tutti i documenti necessari per valutare la propria adesione al Coordinamento e per essere protagonista, col proprio contributo, di questa intensa due giorni assembleare: chi vorrà aderire sarà chiamato a farlo attraverso un format pubblicato sulla pagina web dell’Assemblea, versando la propria quota di adesione, e contribuendo al coinvolgimento di ogni organizzazione presente nella propria rete di contatti. La Segreteria operativa e il Comitato promotore lavoreranno per dare il massimo supporto di informazione e per soddisfare ogni esigenza di organizzazione e logistica."

Categoria: