Arrestato 35enne nel Potentino, minacce a ex

Potenza, 24 ott.- Un 35enne del vulture melfese, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori nei confronti della propria ex compagna 30enne e' stato arrestato e posto ai domiciliari dai Carabinieri della Compagnia di Venosa, nel potentino. I militari dell'Arma hanno eseguito l'ordinanza di misura cautelare emessa dal gip di Potenza su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo lucano che ha coordinato le indagini. L'attivita' investigativa, in particolare, ha consentito di documentare le condotte illecite dell'uomo a partire dallo scorso mese di giugno e consistite in reiterate minacce telefoniche, tramite sms e per interposte persone, tanto da causare alla vittima un'iniziale condizione di isolamento ed anche stati di ansia, paura per la propria incolumita' fisica e timore per i propri prossimi congiunti. Tale situazione di disagio aveva addirittura spinto la donna a cambiare abitazione, numero di telefono ed anche le proprie abitudini quotidiane di vita.

Categoria: