"Si e' chiuso un ciclo, e' stata messa la parola fine ma soprattutto penso che sia stata resa giustizia".

"Su Sarah la giustizia ha sbagliato. Sono stato io, l'ho detto sempre ma non sono stato mai creduto da nessuno. Mi hanno fatto cambiare versione, lo hanno fatto apposta. Non lo so se andra' a finire cosi'. Chissa' Sabrina cosa stara' combinando".

"Sarah ha ricevuto giustizia. In Italia la giustizia c'e', magari non sempre, ma in questo caso si'".

"Si chiude una pagina dal punto di vista processuale, resta la sofferenza della mamma, del papa' e del fratello di Sarah".

"C'e' un colpevole e ci sono due innocenti che stanno scontando la pena al suo posto". Cosi' l'avvocato Roberto Borgogno, difensore di Cosima Serrano, commenta con i cronisti il verdetto della Cassazione che ha confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina Misseri per l'omicidio di Sarah Scazzi.

La Cassazione scrive la parola fine sul caso di Sarah Scazzi, a sette anni dall'omicidio della quindicenne di Avetrana, uno dei delitti che piu' hanno impressionato l'opinione pubblica italiana.

8 anni per lo zio michele

Ergastolo confermato in via definitiva per Cosima Serrano e Sabrina Misseri, ritenute responsabili dell'omicidio della quindicenne Sarah Scazzi, avvenuto ad Avetrana il 26 agosto 2010. Lo ha deciso la Prima sezione penale della Cassazione, che ha letto stamane il dispositivo della sua sentenza.

Estorsioni

Associazione per delinquere dedita a estorsioni a Taranto. Queste le accuse con cui sono stati arrestate sei persone nell'ambito dell'operazione 'Piovra 2' eseguita dal comando provinciale dei carabinieri e la capitaneria di porto - guardia costiera.

attesa per oggi la sentenza della cassazione

Va confermata la condanna all'ergastolo per Cosima Serrano e Sabrina Misseri, accusate di aver ucciso la 15enne Sarah Scazzi, loro nipote e cugina, il 26 agosto 2010 ad Avetrana.

carabinieri

Avrebbero effettuato una decina di assalti a bancomat tra il 2015 ed il 2016 in Basilicata e Puglia utilizzando esplosivi, per questo 5 pugliesi sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Potenza.

Disegno di legge sulla partecipazione
Sud: Emiliano incontra De Magistris, insieme con chi 'non conta'

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si e' recato in visita oggi a Napoli a Palazzo San Giacomo dal sindaco Luigi de Magistris.

arrestati i due scafisti

Un gommone, che si dirigeva verso le coste italiane, e' stato localizzato dal Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto che ha allertato il Reparto Operativo del Corpo di Bari, consentendo, dopo un breve inseguimento, di intercettare il natante a circa venti miglia al largo Monopoli i

Abbonamento a Regione Puglia