cronaca

Suicida dopo video hard, gip archivia inchiesta su istigazione

Suicida dopo video hard, gip archivia inchiesta su istigazione

Suicida dopo video hard, gip archivia inchiesta su istigazione
Sommario: 
Tiziana Cantone, la 31enne di Mugnano, in provincia di Napoli, suicida dopo la diffusione sul web di suoi video hard, non e'stata istigata da qualcuno a compiere il gesto estremo.
O meglio, non ci sono prove e per questo il giudice per le indagini preliminari di Napoli Nord ha archiviato l'inchiesta aperta contro ignoti per istigazione al suicidio. La ragazza fu trovata senza vita, con un foulard al collo, nella sua casa il 13 settembre 2016. Non aveva retto all'onda provocata dai filmati hard che aveva girato con il suo ex fidanzato e che erano stati pubblicati in rete.
Abbonamento a RSS - tiziana cantone video hard