Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odioNelson Mandela

CHIUDIAMO LA GIORNATA CON UNA BELLA E BUONA NOTIZIA

MACRON CHIAMA CONTE, IL PREMIER VA A PARIGI: "CASO CHIUSO"
politica estera

Palazzo Chigi: telefonata cordiale. Il presidente francese: mai pronunciato espressioni offensive contro l'Italia. Il presidente del Consiglio: lavorare alla riforma di Dublino, la soluzione non puo' toccare solo a noi. Salvini: "Chiedere scusa e' segno di intelligenza".

Il caso è chiuso, dice Conte, diplomaticamente. "Ma ora dobbiamo lavorare alla riforma dei regolamenti di Dublino". Nella dichiarazione di rito si sottolinea anche che Macron "ha ricordato di aver sempre difeso la necessità di una maggiore solidarietà europea con il popolo italiano". Inoltre, "l'Italia e la Francia devono approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per condurre un'efficace politica di migrazione con i Paesi di origine e di transito, attraverso una migliore gestione comune delle frontiere europee e attraverso un meccanismo europeo di solidarietà nella gestione di rifugiati", si legge ancora nella nota in cui viene confermato il pranzo di lavoro tra i due domani all'Eliseo. "Il Presidente della Repubblica e il Presidente del Consiglio hanno confermato l'impegno della Francia e dell'Italia a prestare i soccorsi nel quadro delle regole di protezione umanitaria delle persone in pericolo".

Fonte: AGI