Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde

Basket sesta giornata: Milano e Venezia restano a punteggio pieno

di Gabriele Giusti
Il campionato entra sempre di più nel vivo: dietro a Milano e Venezia continuano a vincere e convincere Cremona e Avellino. Nelle zone basse successo importante per Trento che conquista la sua prima vittoria grazie al ritorno di Craft
pallacanestro
Umana Reyer Venezia a punteggio pieno (it.eurosport.com)

Si conclude con il posticipo del lunedì sera fra Pesaro e Trieste la sesta giornata della Serie A di basket.  I padroni di casa, reduci da quattro sconfitte consecutive, riescono ad imporsi sulla squadra di Dalmasson, ancora non al completo per le tante assenze, con il punteggio di 103-77 e raggiungono così i biancorossi a quota quattro punti, insieme a Brescia, Torino e Reggio Emilia.  Al PalaTrento arriva la prima vittoria stagionale per la squadra di Buscaglia che supera soltanto nel finale una buona Brescia a cui manca però il guizzo finale per portare a casa la vittoria.  A decidere la partita è l'americano Aaron Craft che, come un eroe, torna a Trento dopo due stagioni e al suo nuovo debutto con la maglia delle aquile realizza il canestro del sorpasso a quattro secondi dalla fine, decidendo così la sfida.  Viene sconfitta anche Torino che, contro Brindisi, incassa la sesta sconfitta consecutiva fra campionato e coppe e si ritrova, momentaneamente, fuori dalla zona playoff, a differenza dei pugliesi, partiti bene e in quinta posizione.  Le zone alte della classifica continuano ad essere presidiate esclusivamente da Venezia e Milano, ancora vincitrici e a punteggio pieno.  I campioni d'Italia in carica riescono infatti senza troppi problemi a superare la squadra di Cagnardi, rimasta in gara fino all'inizio del terzo quarto.  Dopo l'intervallo, l'Olimpia si diverte e gioca bene contro una Reggio Emilia incapace di rispondere agli attacchi di Mike James e Fontecchio e che conclude il match del Mediolanum Forum con un distacco di 25 punti.  Vince anche Venezia che, dopo una partita equilibrata e difficile, espugna il PalaSerradimigni grazie alle ottime prestazioni di Daye e Haynes, autori rispettivamente di 21 e 15 punti.  Successi esterni importanti anche per Cremona e Avellino che superano Pistoia e Varese.  La squadra di Meo Sacchetti, terza in classifica e con una sola sconfitta in campionato, riesce agilmente a vincere contro i toscani di Ramagli, ancora fermi a 0 punti, mentre la Sidigas si impone all' Enerxenia Arena di Varese con i padroni di casa che cedono nel finale ai campani, guidati dallo scatenato ex Nba Norris Cole, protagonista con 25 punti.  Entra nella zona playoff anche Bologna, al PalaDozza la coppia Aradori-Kravic regala spettacolo e, soprattutto, produce ben 56 punti che consentono alla Segafredo di battere Cantù e conquistare la terza vittoria in campionato, dopo aver rimontato lo svantaggio iniziale di 4-17.

basket
Immagine di un incontro (gazzetta.it)