Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde

Ci meritiamo l'Eden: a voi le Seychelles

di Antonio Devetag
Oltre cento isole paradisiache gettate al largo della costa orientale dell'Africa. Oltre alla bellezza leggendaria delle spiagge un cucina gustosissima, mix delle culture dell'Oceano indiano in salsa creola
Seychelles

Sono 115 isole sparse nell'Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa e rappresentano uno dei paradigmi del paradiso tropicale nell'immaginario collettivo. Dici Seychellles e pensi  a spiagge fantasmagoriche, mari cristallini, vegetazione lussureggiante.

Lo splendido arcipelago si trova a nordest del Madagascar e fu scoperto nel 1502 dal navigatore portoghese Vasco da Gama, in viaggio verso l'Africa orientale dall'India, che avvistò alcune isole che vennero a lui intitolate, le Amirantes o "Isole dell'Ammiraglio": sulle mappe portoghesi, le Seychelles cominciano ad apparire col nome di "Sette Sorelle".

La scelta del periodo per un viaggio alle Seychelles dipende da ciò che intendete fare: per vela e windsurf l'ideale è l'inizio o la fine della stagione degli alisei, cioè da maggio e a ottobre. Alcune spiagge danno il meglio nella stagione dei monsoni, altre in quella degli alisei. Per le immersioni i mesi più indicati sono da marzo a maggio e da settembre a novembre.Un'agenzia specializzata nelle vacanze alle Seychelles è la Kibo Tours.

Immagine rimossa.

Il clima alle Seychelles è caldo e tropicale tutto l'anno con una temperatura media di 28 gradi. Ma quando andare alle Seychelles? Se siete amanti dello snorkelling vi consigliamo di andare nei mesi di aprile-maggio e ottobre-novembre quando il mare è abbastanza calmo e pulito. 

Gli appassionati di vela trovano sempre un buon vento, mentre quelli di birdwatching dovrebbero pensare alla stagione degli amori (aprile) e a quella della migrazione (ottobre). Da maggio a settembre, invece, ogni momento è buono per un'escursione nella natura, tra trekking e hiking. 

Mahé è l'isola capitale dell'arcipelago e  anche l'isola più grande dell'arcipelago, con i suoi 150 kmq di estensione, l'unica a possedere un aeroporto internazionale vicina alla capitale Victoria, poco frequentata dai turisti ma che è vivace e interessante: da visitare il museo creolo e il  mercato ittico. Panorama mozzafiato dal Monte Seychellois, di oltre 900 metri . 

Ma quella che è considerata la perla delle Seychelles è  Praslin che si raggiunge in 15 minuti con l'aereo che atterra   in un paradiso di spiagge incredibili e foreste tropicali. Il mare di Praslin è meraviglioso, cristallino e scenografico con spiagge come Anse Lazio, raggiungibile anche in auto. E al centro dell'isola ecco la Vallèe de Mai, una valle patrimonio UNESCO tutta piante rare e animali selvaggi. 

Immagine rimossa.

La cucina creola delle Seychelles è a dir poco deliziosa. Il pesce e i frutti di mare sono freschissimi e di tantissime varietà: tonni, bonito, cernie, dentici, barracuda, sgombri, orate, astici e calamari. Riso, verdure e salse molto piccanti fanno da contorno. Inoltre vengono spesso serviti manioca, patate, frutti del pane e chutneys preparati con frutti locali come la papaia. Una specialità da provare è la zuppa tec-tec, il cui componente principale sono le piccole conchiglie che portano lo stesso nome. Per terminare in allegria una bella cena ci sono i deliziosi dolci, tra cui le praline al cocco, le banane bollite in latte di cocco o l'ananas caramellato. 

Prenotando entro il 31 agosto Air Seychelles offre l'andata e ritorno Roma - Mahe  con permanenza minima di tre giorni a soli 692 euro. Fino al 30 novembre.

 

Antonio Devetag