Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se vivi sulla norma della natura, non sarai mai povero; su quella delle opinioni, non sarai mai riccoEpicuro

Camilla Alberti nuova presidente della Strada del Franciacorta

di Redazione Turismo
E’ stata scelta per guidare l’associazione di una delle strade del vino più celebri nel prossimo triennio. Succede a Lucia Barzanò, che ha condotto la Strada del Franciacorta dal 2015
Brindisi per Camilla Alberti (al centro)
Brindisi per Camilla Alberti (al centro)

La Strada della Franciacorta è nata 18 anni fa dalla sinergia tra operatori privati (aziende vitivinicole, produttori di prodotti tipici e artigiani, alberghi, dimore storiche, ville in affitto, ristoranti, trattorie, osterie, wine bar, aziende agrituristiche, campeggi, enoteche, agenzie viaggi, campi da golf, noleggio biciclette) ed enti pubblici e privati.

La Strada del Franciacorta è un percorso di 80 km che parte da Brescia, si snoda su colline tappezzate da vigneti e punteggiate da caratteristici borghi, castelli e antiche ville, e giunge sulle sponde del lago d’Iseo. Il suo scopo è quello di promuovere e sviluppare le potenzialità turistiche, in particolar modo legate al turismo enogastronomico, della Franciacorta. I soci sono oltre 220.

L’Assemblea generale dei soci ha scelto Camilla Alberti quale presidente per il prossimo triennio. 42 anni, dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere a indirizzo turistico manageriale, ha frequentato con successo un Master in Gestione del Sistema Vitivinicolo all’Università di Agraria di Milano. 


Dal 2003 ha assunto la conduzione della Società Agricola Castelveder, fondata dal nonno Renato Alberti nel 1975, di cui ora è Amministratore Delegato con attività di gestione e promozione dell’azienda in Italia e all’estero, con particolare attenzione all’accoglienza e al turismo enogastronomico.

a.d.

Maggiori informazioni: www.stradadelfranciacorta.it