Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Se vivi sulla norma della natura, non sarai mai povero; su quella delle opinioni, non sarai mai riccoEpicuro

Ponte del 25 aprile: gli italiani preferiscono la campagna

di Elena Bianco
Le attrattive del Bel Paese sono veramente tante. Ma se le spiagge sono sempre il sogno di tutti a questo punto dell’anno, per comidità e per voglia di “verde” gli italiani privilegeranno la campagna, con varie formule. Vediamo quali
25 Aprile

Roma – “Se le spiagge sono state le destinazioni prescelte per eccellenza, complici le temperature, il relax nel verde si conferma essere la tradizione più rispettata nella giornata di oggi”. Lo dice la Coldiretti, che prosegue “l'Italia può contare su quasi 900 parchi e aree naturali protette che coprono il 10 per cento del territorio nazionale, quindi su una pluralità di mete disponibili senza dover percorrere grandi distanze”.

Prepotente, dunque, il ritorno del picnic per il quale insieme a salumi, formaggi, e alle tradizionali grigliate sul posto a base di carne, pesce e verdure c’è' chi ha scelto il più moderno finger food ma anche chi ha preferito portare da casa polpette, frittate di pasta o di verdure, pizze farcite, ratatouille o le più salutari macedonie. 

Molti gli ospiti negli agriturismi per l'opportunità di trascorrere una giornata lontano dalle città senza rinunciare alla comodità garantita dall'ospitalità delle aziende di campagna. Sono 800mila gli italiani e gli stranieri che, durante il lungo ponte del 25 aprile sceglieranno questa soluzione, secondo Campagna Amica. Molte delle 2.000 aziende agrituristiche presenti in Italia, inoltre, sono attrezzate con l’offerta sia di pasti sia di alloggio, ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione di spazi per picnic, tende, roulotte e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia, ricorrendo eventualmente solo all'acquisto dei prodotti aziendali.

Un  pranzo a km 0 è un’occasione rara per gli abitanti delle città, da non perdere