Salta al contenuto principale
  • BUONGIORNO ITALIA! Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odioNelson Mandela

Giornata nazionale dimore storiche: 300 dimore aperte

di Antonio Devetag
Domenica 27 maggio appuntamento con le più straordinarie dimore, palazzi e castelli, ville, parchi ( associazione nazionale dimore storiche italiane). Un'occasione unica per scoprire l'immenso patrimonio di ville e castelli del nostro Paese
Villa “La Montecchia”, PD
Villa “La Montecchia”, PD

Torna il tradizionale appuntamento di primavera con la Giornata Nazionale dell’Associazione Dimore Storiche Italiane: domenica 27 maggio A.D.S.I aprirà oltre 300 residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutt’Italia a centinaia di migliaia di visitatori e turisti italiani e stranieri.

Veri e propri viaggi esperienziali che ti permetteranno di ripercorrere i luoghi del Grand Tour con soggiorni e visite nelle dimore storiche da sogno da noi selezionate. Dalle Ville Palladiane venete ai Castelli siciliani, dai Borghi toscani ai luoghi del Gattopardo, dai borghi medievali alle antiche masserie fortificate della Puglia, un viaggio nella storia alla scoperta dei luoghi più belli d’Italia.

La Giornata Nazionale A.D.S.I. si ripropone così come l’occasione per scoprire luoghi di straordinaria bellezza, spesso poco noti al grande pubblico, ma anche per sensibilizzare sull’importanza della conservazione e della valorizzazione dei beni culturali privati soggetti a vincolo, la cui tutela è  affidata ai singoli proprietari. 

Castello di Thiene
Castello di Thiene

Ville, castelli e parchi protagonisti della Giornata che rappresentano il nostro patrimonio culturale– storico, artistico, architettonico, paesaggistico- ma hanno anche un impatto rilevante sull’economia dei loro territori di riferimento, poiché mete di interessanti percorsi turistici e possibilità concreta di mantenere in vita antichi mestieri necessari per la conservazione degli immobili e dei giardini storici, come restauratori, pittori, giardinieri, vetrai, marmisti o mosaicisti.

Come ogni anno, il programma della Giornata Nazionale si arricchirà con iniziative locali di cui Corrierequotidiano darà notizia,  dedicate ai visitatori di tutte le età – eventi eno-gastronomici, spettacoli, mostre, concorsi fotografici – che quest’anno avranno l’obiettivo di valorizzare storia e tradizioni regionali che sono espressione del nostro comune patrimonio culturale europeo.